La Notte Eterna Del Coniglio

Mi sono imbattuto in questo libro per caso. Cercavo qualcosa di nuovo e spulciando in rete sono stato colpito dalla sua bellissima copertina. La storia è ambientata in un’America fin troppo contemporanea, arrivata ai ferri corti con la Cina. Gardumi, ci conduce per mano a conoscere Jane e suo marito Mark, che nel giorno di Pasqua si recano a pranzo a casa di Norman, il burbero e paranoico militare in pensione padre di lei. Quest’ultimo ha convinto i vicini, il suocero e dei parenti, anche loro invitati a pranzo, nel folle acquisto di quattro rifugi antinucleari costruiti nei rispettivi giardini di casa, in vista di un’inverosimile guerra tra le due super potenze. La guerra nucleare arriva per davvero e i protagonisti riescono a salvarsi, grazie alla balzana idea del vecchio. Niente d’intrigante fin qui, ma come l’autore ci avverte nella prefazione ”qualche volta si riesce a scampare a un incubo solo per precipitare in un altro, cento, mille volte peggiore.”

Nei quattro bunker, collegati solo da un sistema audio-video, i protagonisti presto si accorgeranno che qualcosa è sopravissuto alla terribile esplosione e si aggira sulla terra desolata. Una persona (?) vestita con un costume da coniglio, come un angelo della morte, comincerà a bussare alle loro porte per entrare e porre fine alla loro vita. Gardumi, riesce a far trasudare dalle pagine del libro la paura dei protagonisti, rinchiusi nel luogo teoricamente più sicuro al mondo, che presto si trasformerà in una trappola per topi, a causa della malvagità del coniglio, venuto come un’entità mandata da Dio per punirli d’essere sopravissuti. Questo romanzo è stato una vera sorpresa, scorrevole, claustrofobico, dotato di un livello di tensione sempre alto, con picchi narrativi notevoli. Il lettore per buona parte dell’opera si chiederà “Chi è il coniglio?” “Come fa a penetrare nei bunker?” Purtroppo nel finale “spiegone” l’autore si arrampica un po’ sugli specchi e perde qualche colpo. Per il sottoscritto si può tranquillamente chiudere un occhio sulle ultime pagine. In conclusione il giudizio è ampiamente positivo per l‘opera prima di quest’autore italiano. Compratelo!

Note: Da questo libro è stato tratto un film, prodotto dalla Rai e mai mandato in onda, disponibile all’indirizzo qui sotto, distribuito dal regista in modo assolutamente legale!

http://www.megaupload.com/?d=S14HOMQF

Advertisements

3 commenti su “La Notte Eterna Del Coniglio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...