[Rece] Drive

Ieri finalmente sono riuscito a vedere Drive. Film di Nicolas Winding Refn regista di Vahalla Rising, uno dei pochi film che dopo molti mesi dalla visione sto cercando ancora di capire se mi è piaciuto o no 🙂 di sicuro non mi ha lasciato indifferente… ma torniamo a parlare di Drive, del suo protagonista senza nome, in una Los Angeles ricolma di luci, dove il nostro “eroe” lavora come autista per rapine, stuntman o semplicemente meccanico in officina. Il protagonista, sembra uscito da un fumetto o un videogioco, indossa sempre la sua giacca con sul retro uno scorpione dorato, come un costume da super eroe, non ha passato, non ha nome, è semplicemente chiamato “ragazzo” per tutta la durata del film. E’ di poche, pochissime parole, ma nasconde una freddezza e una brutalità fuori dal comune, doti necessarie per sopravvivere nel mondo della malavita. La sua vita cambia quando incontra la vicina di casa Irene e il suo bambino Benicio. Sul suo volto impassibile, comparirà un sorriso e la consapevolezza di aver trovato qualcosa per cui vale la pena combattere. Il ritorno del marito di Irene, Standard, uscito dal carcere, non cambierà il suo atteggiamento, anzi cercherà di aiutarlo a uscire da un guaio di debiti in cui si è ficcato, per evitare che ci finiscano di mezzo Irene e il piccolo Benicio. (A Real Hero come recita la canzone dei Collage nella colonna sonora)

Raccontato così sembra il plot per un classico film di serie B alla Steven Seagal. Niente di più sbagliato, qui c’e’ la classe registica di Refn. Ci sono i silenzi del cinema d’autore e le esplosioni brevi ma intense di violenza alla Tarantino. C’è una colonna sonora dai profumi electropop anni ’80 davvero degna di nota. C’e’ un cast di attori in stato di grazia. Infine c’è un protagonista che entrerà negli annali del cinema, con il suo scorpione dorato sulle spalle. Cult.

Cit.”Dammi ora e luogo e ti do cinque minuti: qualunque cosa accada in quei cinque minuti sono con te, ma ti avverto, qualunque cosa accada un minuto dopo sei da solo. Io guido e basta.”

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...