[Rece] I Milanesi ammazzano al Sabato di G. Scerbanenco

 

 

 

I Milanesi ammazzano al Sabato

Giorgio Scerbanenco

180 pagine

ed.1969 Garzanti

 

 

 

 

Domanda: Ammettere a 32 anni suonati di non aver mai letto nulla di Scerbanenco, è un peccato a cui si può porre rimedio? Lo confesso, ho preso questo libro, tra l’altro gratis (edizione del 1969!), solo per il titolo citato dall’omonimo album degli AfterHours, per di più è rimasto a prendere la polvere nella mia libreria per diversi mesi. Finché Sabato scorso non mi è caduto sotto gli occhi (pura casualità il giorno?) ed eccomi qui a parlarvi del Duca per porre rimedio ai miei peccati di gioventù.

Sinossi: Anni 60, un vecchio padre, Amanzio Berzaghi, cerca disperato la propria figlia, Donatella, bella come una Dea ma minorata mentale, scomparsa improvvisamente da casa. Il caso viene affidato a Duca Lamberti. L’investigatore cercherà la ragazza nel mondo della prostituzione milanese, infestato dai peggiori avanzi dell’umanità…

Rece: Mi è capitato raramente di innamorarmi di un personaggio e del suo creatore dopo poche righe, l’incontro tra Amanzio, il vecchio disperato padre e il Duca, l’investigatore protagonista della storia, è uno di questi. Descrizioni brevi che colgono il fulcro della scena e modellano personaggi “eleganti”, affascinando il lettore con uno stile di scrittura semplice e al contempo sinuoso, sono capacità comuni a pochi. Scerbanenco ne è semplicemente maestro. La storia in se, non è niente di particolarmente articolato, niente colpi di scena o trovate geniali, “solo” la ricerca senza sosta del Duca, ultimo granitico eroe positivo, in una Milano perbene sterminata e indifferente, dove si aggirano esseri striscianti, figli del vizio e del denaro, a cui dovrà strappare la maschera del perbenismo per scovare il verme mostruoso che vi dimora.

180 pagine che si leggono in un soffio. 180 pagine di poliziesco all’italiana, duro e scritto con i contro cazzi. Se come me siete peccatori, è il momento di pagare. Leggete Scerbanenco.

 

Advertisements

2 commenti su “[Rece] I Milanesi ammazzano al Sabato di G. Scerbanenco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...