Avevo 16 anni appena: C64

Come molti di voi sapranno, alcuni giorni fa è morto il papa’ della Commodore, tale Jack Tramiel. La notizia mi ha riportato indietro nel tempo di almeno una ventina d’anni, mentre cercavo di convincere mio padre ad acquistare il mio primo computer. Un Commodore 64.

 

 

La voglia di computer è nata quando vidi per la prima volta un Philips MSX a casa dei miei cugini. I pomeriggi passati ad ammirare, su un rigoroso schermo bianco e nero, le mirabolanti avventure di eroi composti da 4 pixel in croce, mi fecero torturare i miei e sopratutto mia nonna fino all’acquisto di un mirabolante C 64.

Il ricordo, ancora nitido nella mia mente, è la frase pronunciata da mio padre, quando vide il C64 all’opera, che rimbomba ancora oggi nella mia testa  “Chi è sa scemenz! “  da quel giorno il suo odio per i computer, videogiochi e annessi non è mai scomparso.

A posteriori posso riconoscere in quel momento il principio di un periodo di profondo e sano rincoglionimento e l’ingresso ufficiale nel periodo adolescenziale o quasi…

Non posso non citare le tonnellate di cassette (il c64 caricava i giochi con cassette a nastro!) acquistate presso le edicole, che contenevano decine di giochi perlopiù orribondi e illegali!(erano l’equivalente delle copie odierne, solo che erano in vendita in bella mostra nelle edicole con i titoli storpiati!) Solitamente la cosa più bella era leggere, durante i lunghissimi caricamenti, il manuale d’istruzioni, dove venivo narrate trame inventate di sana pianta , i miei sogni naturalmente venivano infranti puntualmente difronte alle oscenità che si presentavano sullo schermo.

Ci sarebbero molte altre le cose da raccontarvi, come la rivista Zzap!Double dragon 3 che richiedeva di girare la cassetta al lato B per continuare il caricamento, per capirlo impiegai diverse settimane… o le decine di joystick letteralmente spaccati a metà a causa dell’uso violento…

Il mio game preferito? The Detective Game, gioco di investigazione su degli omicidi avvenuti in un hotel, non ho mai scoperto chi fosse l’assassino…

Rimpiango quel periodo? No. I giochi di oggi sono l’avverarsi di quello che da ragazzino era solo un sogno. In verità mi manca un po’ il fantasticare durante il caricamento aspettandomi chissà quale gioco, la fantasia necessaria nel vedere in un piccolo grumo di pixel un valoroso cavaliere, la soddisfazione nel finire giochi super ostici…

Vi lascio con un sito dove potrete ri-giocare a The detective Game in Java ed a molti altri giochi dell’immortale C64 per qualche minuto, per poi ritornare a menar fendenti in Gods of War e simili…

Lemon 64

The Detective Game

Advertisements

12 commenti su “Avevo 16 anni appena: C64

  1. Eh eh le perle di tuo padre non hanno età: quella risposta davanti ai 4 pixel in croce è la stessa che ti darebbe oggi davanti all’ultimo gioco in HD.
    Ma questi giochi poi non sono stati inseriti nelle memorie di Poly Station et simili?
    Super Contra!!

    • Oggi, quando mi becca a giocare con la ps3, si limita a sospirare…(Ehhhhhhhh…) credo che con quel sospiro intenda diverse cose tipo: Quand mitt la coccia a post!, quand ti truv na uiaiona!, Taglit si capill..etc..etc..

  2. Ciao ciccio, non lamentarti della risoluzione a 8 bit del C64, io la sognavo di notte e non l’ho mai avuta. 6 super fortunato tua nonna ti ha sempre coccolato, a me i nonni davano al massimo un pezzo di cioccolato stantio riposto per anni nella credenza.
    ps. un di si potrebbe andare tutti allo z…..al cinema a vedere, battelship (l’ho scritta cosi come mi veniva)

    • Dome! ma non mi lamento mica! So di esser stato super fortunato! Battle ship?mmm.. pensavo che mi proponevi Diaz! Se c’è ancora si potrebbe andare!

    • Strano…Se ti capita prova a vedere su un’altro pc se hai lo stesso problema o utilizza un altro browser tipo Firefox o Chrome(tutti e due gratis). Questi blog sono fatti con lo stampino, quindi dovrebbero avere tutti lo stesso problema di cui parli! Fammi sapè! Dai ci vediamo al cinema! Rimaniamo aggiornati!

  3. il film Diaz è interessante ma già in programmazione, e visti i nostri lenti tempi decisionali, provabilmente lavremmo perso. X la scritta devo provare col portatile che usa “sempre” mia moglie li c’è gugle crome.
    @Antonio: a tempi migliori lo cambierò visto che questo modello è giurassico.

  4. In effetti oggi (mercoledì) è l’ultimo giorno di programmazione per DiaZ… BattleShip è tratto dal gioco della Hasbro “Battaglia navale”…ahaahaha…diciamo che è il classico film dove devi spegnere il cervello e godersi una sana mega cazzata americana senza farsi tante domande!!! Ogni tanto ci vuole anche!! Tra l’altro ho letto che nel “genere mega cazzate” non è male!

  5. sai il matrimonio e i figli richiedono film dove si spegne il cervello e ci si rilassa un pò, ma se hai suggerimenti migliori, anche un horror tosto va bene, puoi sempre suggerire. ciao

  6. il 25 aprile esce “I vendicatori” film della marvel con Iron man, Hulk, Capitan America, Thor tutti insieme allegramente…potrebbe essere un idea per una serata “popcorn”! Oppure c’è woody allen con il nuovo film sempre in quei giorni! Ci aggiorniamo su queste pagine!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...