Avevo 16 anni appena :Peter Steele – Type O Negative

 

Approfittando della giornata festiva, cazzeggiavo su faccialibro, quando mi cadono gli occhi su un post che recitava  We hate everyone.

La frase mi ha fatto tornare in mente l’omonima canzone dei Type O negative, del massiccio Peter Steele. Vado sul tubo per riascoltarli e mi accorgo nei commenti di frequenti R.i.p. Peter.
Soltanto oggi, a distanza di due anni dalla sua scomparsa, scopro che Peter non c’è più…

 

 

 

I Type O negative, per chi non lo sapesse, sono stati l’emblema del metal gotico negli anni ’90, capitanati dal carismatico bassista \ cantante (2,03 metri di altezza) Peter Steele.

Il mio incontro con Pete e soci avvenne durante un filone alla Villa Vastese con il fido Jojo, stravaccati su una panchina, mi parlò per la prima volta di questa band americana e mi prestò la cassetta di Bloody Kisses”.

Sensualità, perversione, depressione, odio, amore, violenza, urlate o sussurrate dalla voce baritonale e sexy di Peter Steele, inondarono la mia stanza, quella sera di ormai 16 anni fa…“Un orgasmo sonoro”.

Alle innate capacità compositive va aggiunto il sense of humor di Peter, ad esempio sul retro di Bloody Kisses al posto della scaletta fece stampare la scritta “Non confondete la mancanza di talento con il genio” o in brani come “Kill all the white people” e “We hate everyone”prese per i fondelli un sacco di benpensanti.

 

Ascoltate Bloody Kisses e October Rust e godete.

Dopo un terzo album “World Coming Down” che ai tempi mi lasciò freddino, persi di vista la band, almeno fino ad oggi.

Di Peter mi è rimasta, impressa indelebilmente in un angolo del cervello,  una dichiarazione rilasciata sulla rivista (credo) Metal Shock tanti anni fa…recitava più o meno così:

“Dicono che l’ Hip hop sarà la musica del futuro, tutti suoneranno Hip Hop. Io sarò l’eccezione. “

Come si può non voler bene ad un uomo così.

Advertisements

2 commenti su “Avevo 16 anni appena :Peter Steele – Type O Negative

  1. Mi piace pensare che ora è entrato nella storia, insieme ad altri come lui. Il mito che ha rappresentato da sempre è tornato alla sua vera dimensione. E, per noi discepoli, c’è, come c’è sempre stato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...