Vecchi dentro. Top 5 sintomi.

Gli anni passano, sono prossimo ai 33 e la serie degli “anta” (quaranta, cinquanta..) si avvicina paurosamente e come saprete non si esce vivi dagli “anta”.

Eppure, ancora oggi, quando una cassiera al centro commerciale mi chiama “Signore”, mi giro dietro per vedere a chi si sta rivolgendo… perché mi sento ancora un ragazzo, continuo ad indossare jeans e t-shirt imbarazzanti e il mio collo non sa cosa sia un cravatta.

Questa riflessione, mi ha portato a notare come molti ragazzi\e, nonostante l’ età anagrafica li collochi nel pieno della gioventù, si comportino come un vecchio ottuagenario moralista e bacucco!

Da qui l’ idea  di una lista di 5 sintomi per capire se siete dei VECCHI DENTRO! Se vi riconoscete in 3 o più sintomi…beh, rassegnatevi, quando vi chiamano “Signore” è inutile che cercate alle vostre spalle…

Sintomo numero 5: Umarells.

Il soggetto tende a passeggiare con le mani dietro la schiena, nei casi più gravi, giocando con delle monetine. Quando è fermo in piedi, infila la mano destra ad altezza della vita, formando un triangolo con il braccio. Assunta la tipica posizione Mussoliniana, si guarda intorno con senso di onnipotenza. Inoltre non resiste a fermarsi ad osservare eventuali “lavori in corso” incontrati lungo la strada, commentando tra se e se il lavoro degli operai. Blog consigliato http://umarells.wordpress.com/

Sintomo numero 4: il Moralista.

Il soggetto commenta con sdegno qualche “casino” combinato dai ragazzi, con l’espressione “Io queste cose non le facevo!”. In realtà, fino a pochi anni fa, commetteva atti contro l’umanità, bruciava ettari di natura in nome del Dio Fuoco, costruiva esplosivi fatti in casa dalla potenza di una bomba a mano, etc.. etc…

Sintomo numero 3: Il Look.

Il soggetto lamenta il fatto di non trovare più vestiti di suo gradimento. Veste con abiti che sembrano farlo arrivare direttamente dagli anni ’80, senza parlare dei capelli .Commenta il look dei giovani con la tipica frase “Ma come cazzo si è vestito quello!”. Dimenticando i jeans ascellari che indossava fino a qualche anno fa.

Sintomo numero 2: Musica.

Il soggetto, ascoltando le ultime novità musicali, se ne esce con la frase  “Non ci sono più i gruppi di una volta, cos’è questa schifezza!” Aggiungendo, magari, commenti sarcastici sul look della star del momento. Dimenticando come si conciavano le rock star degli anni d’oro. ( e Lui imitandole)

Sintono numero 1. Malato immaginario.

Il soggetto si lamenta spesso di dolori nelle parti più svariate del corpo. Maledicendo l’età che avanza, rimpiange le sue doti atletiche di gioventù. Nonostante abbia neanche 30 anni.

Mi rivedo in almeno in due dei sintomi…mmm… preoccupante. E Voi?

Advertisements

2 commenti su “Vecchi dentro. Top 5 sintomi.

  1. 3 su 5, c.zzo sono vecchio. …Ma come cazzo si è vestito quello, avolte mi capita di dirlo. …Non ci sono più i gruppi di una volta, cos’è questa schifezza! bhe anche questa succede, e in fine il mal di schiena mi uccide. Ciao ciccio.

  2. ahahah! Io da un po’ di tempo tendo a mettere le mani dietro la schiena!!! (TERRIBILE) e quando sento qualche gruppo “giovane” non ti dico! Mi salvo dall’arrivare a 3 solo non contando il malato immaginario, visto che lo sono sempre stato! Inoltre non millanto grandi prestazioni fisiche nei bei anni passati! Ciao Mitico!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...