[Rece] Tokyo Godfathers

 

Tokyo. Notte di Natale. Tre barboni. Un’ alcolizzato, un trans e una ragazzina scappata di casa, trovano una neonata abbandonata e si mettono alla ricerca dei suoi genitori.

Tokyo Godfather ha tutti gli ingredienti necessari per essere una commedia eccelsa. Il regista Sathoshi Kon (scomparso recentemente) sarà riuscito a mischiare gli ingredienti nelle dosi giuste?

 

 

 

 

La risposta è “SI, SI, SI!”

Una sceneggiatura ispirata al film hollywoodiano I Tre Padrini di Peter Kyne, personaggi splendidamente caratterizzati, comicità di classe e una realizzazione grafica sublime, rendono l’anime di Sathoshi una boccata d’aria nel panorama dell’animazione orientale.

Un’ anime in cui si sente sapore occidentale, da film hollywoodiano degli anni ‘ 60. Rivisitato con spirito irriverente e geniale dal regista.

Si ride di gusto per tutta la durata del film, tra inseguimenti, dialoghi spassosi, situazioni surreali, personaggi sopra le righe senza far mancare piccoli momenti di riflessione, dove i tre protagonisti dovranno affrontare il passato da cui sono fuggiti.

Satoshi Kon confeziona una storia natalizia in salsa orientale che sarà apprezzata anche da chi non gradisce solitamente i “cartoon” made in Jappo.

Dategli una chance!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...