[Rece] Warrior

In questo periodo ho la fissa per i film di “mazzate” a causa di quei cazzoni dei 400 calci

Durante l’adolescenza guardavo spesso queste opere di celluloide caratterizzate da una trama semplice, tanti muscoli, testosterone, un pizzico di nazionalismo, qualche bella fanciulla da salvare e, naturalmente, tante, ma tante, mazzate! 

Solitamente la storia era del tipo : mega maxy torneo del mondo di arti marziali/ boxe o addirittura braccio di ferro (vero!) con il campione in carica grosso e cattivo come un mammut in calore che ha appena scoperto che è l’ultimo della specie.

Tra tutti gli iscritti, si presenta l’esordiente di turno, interpretato solitamente da icone del genere come Van Damme, Stallone, etc… che viene solitamente preso in giro da tutti gli altri partecipanti, per poi, con sommo stupore del pubblico o amata e/o padre, ritrovarsi in finale fracassando il cranio del mammut di prima con un mega spettacolare “calcio volante meta carpiato“.

Warrior affonda le sue radici nei classici del genere (Rocky in primis) e lo eleva al cubo…

La trama dal sempre verde Wiki:

“Paddy Conlon ex pugile e veterano della guerra in Vietnam, il cui alcolismo ha distrutto la sua famiglia, dopo 14 anni vede tornare a casa uno dei due figli, Tommy, scappato dai problemi del padre per proteggere la madre malata.Una volta a casa, Tommy decide di tornare ad allenarsi nella lotta ed in particolare nella nuova disciplina MMA (Mixed Martial Arts) per partecipare ad un torneo chiamato Sparta. Brendan, il figlio maggiore di Paddy, vive con la moglie e le due figlie, lontano anche lui dal padre e dal fratello con il quale ha perso i contatti. Brendan insegna fisica al liceo di giorno e, per sopravvivere alla crisi economica, la sera arrotonda lo stipendio della scuola con combattimenti clandestini di MMA, facendo credere alla moglie di fare il butta-fuori in un locale. A causa della crisi e della minaccia di pignoramento della casa, anche Brendan decide di tornare nella gabbia definitivamente, cominciando ad allenarsi costantemente… 

Bene, ora potete già immaginare come va a finire, ma non è questo il punto, questo film è la quintessenza delle mazzate sul grande schermo.

Ogni pugno, calcio, presa di sottomissione regala emozioni che non ricordavo da quando Rocky affrontò Ivan Drago, la rivincita del perdente (Brendan), la rabbia e l’odio distruttivo di Tommy, vi guideranno in uno scontro all’ultimo sangue fino alla fine.

Il pregio maggiore del film è la capacità di prendersi tutto il tempo necessario per costruire il background che fa da sfondo al combattimento, per creare negli spettatori l’empatia necessaria nei confronti dei due protagonisti, capace di farvi dimenticare che già sapete chi saranno i due finalisti a scontrarsi, vi ritroverete coinvolti nella rivincita dei due fratelli, piangerete come fontane di fronte al dolore del padre padrone interpretato da un bravissimo Nick Nolte, tremerete di fronte alla potenza devastante del campione Russo Koba (interpretato dal campione olimpionico e wrestler Kurt Angle.) e nella finale non saprete per chi tifare.(io? TOMMY!)

Che dire, finito di vederlo non potrete fare a meno di prendere il primo malcapitato nei dintorni e cercare di farlo arrendere per il dolore causato da una terribile presa di sottomissione.

Guardatelo (possibilmente in compagnia) e preparatevi a combattere.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...