[Rece] Taken (Io Vi Troverò)

Ci sono film che proprio non ti aspetti, film che solo leggendo il titolo ti vien voglia di baciare la Santanchè o autopraticarti una lobotomia.

Incredibilmente Taken (Io Vi troverò in Italia), non rientra in questa categoria, anzi è uno dei migliori film “caccia all’albanese cattivo” che abbia mai visto, forse perchè è l’unico.

La trama è semplice, c’è Liam Neeson, sì proprio lui, il protagonista di DarkMan e tanti altri film minori tipo Schindler’s List, che è un ex agente segreto della Cia, esperto in arti marziali e armi, con una particolare predisposizione per la tortura.

Il nostro eroe è divorziato, ha una figlia sedicenne che vive con la madre e il nuovo compagno ricchissimo. Un bel giorno la figlia decide di andare in vacanza a Parigi con la sua migliore amica in cerca di uccel…ehm…per musei, Liam è l’unico contrario all’idea, perché sa che il mondo è irto di pericoli (tipo gli albanesi) ma alla fine cede. La figlia naturalmente appena mette piede in terra straniera viene rapita da un organizzazione criminale (indovinate un po’ di che paese? Albania, bravi!) che rapisce giovani ragazze straniere per venderle e farle prostituire. I nostri non hanno fatto i conti con il nostro Eroe, che in un oretta e mezza di azione riuscirà a ridurre drasticamente la popolazione dell’Albania.

Come avrete capito abbiamo a che fare con un film d’azione, violento, fascista, razzista e con l’attitudine tutta Yankee “americano capo di mondo e tutti gli altri poveri stronzi.”

Ma volete sapere una cosa? Ho trovato piacevole guardare il vecchio Liam trovare i rapitori grazie solo ad una telefonata registrata, sterminarli da solo schivando mitragliate con l’agilità di un gatto che neanche Neo in Matrix o osservare mentre li tortura senza alcuna pietà alla Hostel. Tutto questo mi ha riportato alla mente, con le dovute proporzioni, un classico come Commando. Lo stampo è proprio quello tanto in voga negli anni’80, con l’americano che rompe il culo ai cattivi stranieri, fantasticamente idiota.

Da guardare con gli amici una di quelle sere che non avete un cazzo da fare, ricordando i fasti di “Musolino“.  Cult.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...