[Rece] Un polpo alla gola.

Un-polpo-alla-gola

Seconda opera dell’astro nascente dei fumetti, Zerocalcare, aperta parentesi, esempio vivente di come con un uso intelligente della rete, competenza e passione, si possa creare lavoro ed emergere, aldilà di tutte le scuse del mondo. Chiusa parentesi.

Dopo il bell’esordio con “La profezia dell’armadillo“, Calcare torna, più in forma che mai, con un volume in b\n “Un polpo alla Gola” edito da quei geni della Bao. Con una storia di crescita, sensi di colpa e tanto umorismo.

Zerocalcare in un’intervista a Wired, affermava “Se non sai chi è Cthulhu non mi devi leggere” Aggiungendo “ormai anche mia madre sa chi è” (Voi lo sapete, vero?)

zero2

Un’affermazione non priva di fondamenti, leggere un fumetto di Zerocalcare senza cogliere e\o riconoscere i personaggi del mondo dei cartoon, del cinema, della musica e della letteratura horror, che spesso compaiono nelle riflessioni del protagonista, è un severo handicap per apprezzare al meglio l’opera.

D’altro canto è davvero impossibile non riconoscere la quasi totalità delle comparse, almeno che non abbiate meno di dieci anni o passato l’adolescenza rinchiusi in uno sgabuzzino.

Anche in questo libro il protagonista è lo stesso autore, Zero, che attraversa tre stagioni della sua vita, da bambino ad adolescente fino a diventare adulto, in una sorta di giallo, dove tra risate, citazioni, ci sarà anche il tempo di riflettere sull’importanza dell’infanzia e i sensi di colpa che se non risolti in tempo, rischiamo di portarceli dietro per tutta la vita. Come un grosso polpo alla gola.

Imperdibile. Anche se non sapete chi è Cthulhu.

calcare

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...