[Rece] La Lega degli straordinari Gentlemen (Maggio 1898, Luglio 1898)

gentleman

Scrivere della Lega degli Straordinari Gentlemen senza risultare banali è opera al di là delle mie capacità mentali, quindi non ci proverò neanche a recensire una dei lavori più profondi di quel genio pazzo di Alan Moore (V per Vendetta, Watchmen e tanto altro).

Mi limito a consigliarvi la lettura e fare una piccola riflessione sul perché quest’opera abbia una marcia in più rispetto a tante altre in circolazione.

Quante volte vi è capitato di leggere un libro, un fumetto o vedere un film e alla fine, magari soddisfatti, dimenticarvene come se niente fosse. Attenzione, parlo di opere che riescono a intrattenere, spaventare o far riflettere su argomenti spinosi, ma il loro influsso termina bene che vada nell’arco di pochi giorni.

Poche altre riescono a trasmettere il loro influsso ben oltre, riuscendo a farvi interessare a cose che fino al giorno prima ignoravate per presunzione o per semplice ignoranza. Riescono in pratica a cambiare in piccolo la vostra vita.

Ecco, la Lega è una di queste, dentro una storia che mescola vari generi, avventura, horror, fantascienza, Alan Moore colloca protagonisti di alcuni dei più importanti romanzi d’avventura di fine ‘800, lasciando al lettore il piacere nel riconoscerli, perché se da un lato alcuni sono palesi, altri verrano riconosciuti solo da lettori più smaliziati (o colti) e  l’autore non da alcun appiglio o nota a margine per capire chi sono, e ai più curiosi non resterà altro che recuperare opere del passato, magari di cui si è sentito tanto parlare ma mai lette , per scoprire il lato oscuro dell’uomo (Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde), le profondità del mare accompagnati dal capitano Nemo (Ventimila Leghe sotto i mari), il continente Africano  (Le miniere di Re Salomone) e mi fermo qui perché la lista sarebbe molto lunga tra protagonisti, antagonisti o semplici comparsate.

La Lega  è una saga curata nei più minimi particolari, graficamente superba e intellettualmente stimolante, l’edizione italiana edita da Bao publishing è superba, peccato solo per un uso di caratteri minuscoli che in alcuni casi affaticano la lettura, in conclusione un’ opera che dopo averla letta non potrà che spingere la vostra fantasia verso nuove avventure.

[Rece] Un polpo alla gola.

Un-polpo-alla-gola

Seconda opera dell’astro nascente dei fumetti, Zerocalcare, aperta parentesi, esempio vivente di come con un uso intelligente della rete, competenza e passione, si possa creare lavoro ed emergere, aldilà di tutte le scuse del mondo. Chiusa parentesi.

Dopo il bell’esordio con “La profezia dell’armadillo“, Calcare torna, più in forma che mai, con un volume in b\n “Un polpo alla Gola” edito da quei geni della Bao. Con una storia di crescita, sensi di colpa e tanto umorismo. Continua a leggere

[Rece] Bone

 

 

Bone

di Jeff Smith

1340 pp 

35 euro

Bao publishing

 

 

Ho faticato non poco per procurarmi questo fumetto, puntualmente i miei ordini erano annullati causa “articolo non disponibile” (via agli improperi!). 

Poi un bel giorno finalmente è arrivato tra le mie mani, un tomo da 1340 pagine (!) che raccoglie tutta la serie completa. Sarà valsa l’attesa?  Continua a leggere