[Rece] Metamorphosis Omnibus di G. Bevilacqua.

METAMORPHOSIS-OMNIBUS001

L’autore di “A PANDA PIACE” mette da parte la semplicità e ironia del suo lavoro più famoso per cimentarsi con un thriller psicologico che con l’avanzare della storia muterà forma, cambierà i protagonisti, mischierà realtà e sogno sfociando in tutt’altro genere, che non vi rivelo per non rovinare la sorpresa a chi deciderà di leggerlo.

Sinossi:  Protagonista della serie, una giovane blogger di nome Luna, che si troverà, suo malgrado, implicata in una macabra vicenda: Nel cuore di Roma, un uomo uccide le persone a sangue freddo e dispone i loro cadaveri come fossero miti dell’antica Grecia. E Luna è convinta che lo faccia per mandare un messaggio a lei.

Ero abbastanza dubbioso su Metamorphosis, in parte per i disegni di Giacomo Bevilacqua, stilizzati e poveri di dettagli e un po’ per il suo stile così semplice che all’apparenza mal si adattava ad un thriller.

Mi sbagliavo, almeno in parte, il disegno rimane penalizzate per le scene più’ crude che avrebbero meritato uno stile più realistico e dettagliato, ma vengono risollevate dalla dinamicità delle vignette e sopratutto da una storia che vi farà innamorare della bella protagonista Luna, una ragazza con un carattere così ben definito e sfaccettato da far pensare che esista davvero. La protagonista è alle prese con un serial killer, misterioso e spietato e come se non bastasse è affetta da una semi-schizofrenia che la porta a rifugiarsi, quando dorme, in un mondo di sogni, popolato da creature dei miti greci, che le danno consigli e sembrano volere impedire che ricordi qualcosa del suo passato.

metamorphosisOK

Il quadro d’insieme tiene il lettore incollato, grazie anche all’uso di situazioni familiari, la storia è ambientata a Roma con manifestazioni di protesta come quelle che ci capita spesso di vedere al Tg, inframezzate da pause ironiche con personaggi comprimari che danno respiro e allegeriscono la tensione.

Metamorphis con l’avanzare della storia muterà in qualcosa di completamente diverso che potrà far storcere il naso agli amanti dei Thriller tutti d’un pezzo, mentre esalterà chi ama le commistioni di generi apparentemente lontanissimi.

La versione della Panini comics (15.90 euro per 350 pp in b\n) riunisce tutti gli albi pubblicati precedentemente in edicola e li arricchisce di contenuti aggiuntivi come un prologo alla storia e disegni a colori di altri autori.

Fortemente consigliato a chi ama storie fuori dai soliti schemi.

 

[Rece] Tokyo killers

 

Tokyo Killers

Jiro Taniguchi-Natsuo Sekikawa

208 pp. b\n (40 tavole sono a colori)

16 euro

edito da Panini 

 

 

Una raccolta di 5 storie, che affondano le radici nel noir americano, storie dove i protagonisti sono assassini per vendetta, mestiere o destino.

Uomini malinconici perfettamente consci della fugacità della vita.

Non è facile accostarsi ad un manga come Tokyo killers, bisogna essere in sintonia con il mood dell’opera. Dove le storie sono semplici e malinconiche e l’ARTE è tutta nella capacità visiva di trasmettere emozioni.

Le donne, bellissime e sensuali, sono il punto di riferimento a cui tutto ruota intorno, osservano compiersi il destino dei loro uomini, consapevoli che non esiste un’altra strada per redimerli dai loro peccati.

Il colore è usato nella prima storia in modo efficace, dove, il duo di autori da libero sfogo alla sperimentazione, con un inedita scelta di raccontare la storia tramite didascalie a piè di pagina.

Ritroviamo il colore nella scena finale del racconto “il ristorante sul viale dei fanciulli perduti” che incornicia uno dei momenti più riusciti della raccolta.

Un manga adulto, dove la consapevolezza della fugacità della vita, da la forza di affrontare senza rimpianti o rabbia il proprio, doloroso, destino. 

Consigliato.

n.b. L’edizione Panini ha alcune tavole capovolte che in alcuni sporadici casi rendono difficile la comprensione di quello che accade…

[Rece] Planetes

Planetes

di Makoto Yukimura

edito da Panini Comics (2003)

4 albi 230 pagine 

4 euro

                                                                                                                                                 Hachimaki Hoshino lavora nello spazio, insieme a Yuri Mihailokov e Fee Carmichael come raccoglitore di debris,  ovvero spazzatura spaziale. Il suo lavoro è solo il primo passo per raggiungere il suo sogno, avere un giorno un’astronave tutta sua…

Continua a leggere

[Rece] Nirvana


Nirvana

Sceneggiatura:Emiliano Pagani

Disegni: Daniele Caluri

edito da Panini Comics

2.90 euro 64 pagine bianco e nero

Numero 1 Novembre 2011

Bimestrale

 

 

 

Ieri, dopo molti mesi che non lo facevo, ho rimesso piede in edicola. Spulciando nell’angolo sempre più striminzito dedicato ai fumetti, ho beccato i primi due numeri di Nirvana, il nuovo fumetto di Emilio Pagani e Daniele Caluri edito da Panini Comics. L ho preso come un segno del destino, visto che il numero 1 è uscito a Novembre, quasi 3 mesi fa… Continua a leggere

[Rece] SHIGURUI “Le spade della vendetta”

Disegni: TAKAYUKI YAMAGUCHI

Sceneggiatura: NORIO NANJO

edito da Panini comics

collana Planet Manga

5.50euro cad. 15 albi serie completa

[Rece] Tratto da un romanzo storico di Norio Nanjo, “La gara di arti marziali tenutasi al castello di Sunpu alla presenza del feudatario” il manga, ambientato nel 1600, racconta la rivalità dei due giovani samurai, Gennosuke e Seigen, per l’eredità della scuola Kogan, sullo sfondo di un Giappone fatto di miseria, crudeltà, onore e perversione. Continua a leggere